Cosa si intende per comunicazione assertiva? Quali sono gli elementi fondamentali? Come comunicare in maniera assertiva?

Non è un segreto che una comunicazione efficace sia la chiave di volta delle relazioni di successo e la capacità di comunicare in modo assertivo può essere un’abilità inestimabile. Ma cosa significa esattamente comunicare in modo assertivo?

Stile di comunicazione assertivo

La comunicazione assertiva è uno stile di comunicazione che prevede l’espressione di pensieri, opinioni e sentimenti in modo aperto, onesto e diretto. È caratterizzata da chiarezza, consapevolezza di sé e rispetto per i diritti degli altri. Può aiutarti a gestire meglio le situazioni difficili, a risolvere i conflitti e a stabilire relazioni sane con le persone che ti circondano.

La comunicazione assertiva può essere uno strumento potente se usato correttamente; ci permette di dire la nostra opinione rimanendo sempre rispettosi nei confronti degli altri. Imparando a comunicare in modo più efficace possiamo fare in modo che le nostre conversazioni siano produttive piuttosto che distruttive, il che può portare a relazioni più sane con le persone che ci circondano.

I 4 stili di comunicazione assertiva

I quattro principali stili di comunicazione sono: passivo, aggressivo, passivo-aggressivo e assertivo. I comunicatori passivi raramente esprimono direttamente i propri sentimenti o le proprie esigenze; tendono ad essere accondiscendenti e a fare tutto ciò che gli altri vogliono che facciano. I comunicatori aggressivi esprimono le loro esigenze con forza, senza tenere conto dei diritti o dei desideri degli altri. I comunicatori passivo-aggressivi sembrano conformarsi, ma poi minano i desideri degli altri con mezzi sottili, come la procrastinazione o la critica indiretta delle decisioni prese dagli altri. I comunicatori assertivi si esprimono apertamente, onestamente e con rispetto, tenendo conto degli interessi di entrambe le parti in una determinata situazione.

In questo blog esploriamo la definizione di comunicazione assertiva e analizziamo i quattro stili di comunicazione principali. Parleremo anche degli elementi della comunicazione assertiva e di come questi possano aiutarci a costruire relazioni forti con gli altri. Continua a leggere per avere una panoramica completa sulla comunicazione assertiva!

Farsi rispettare senza aggredire

Come farsi rispettare senza essere aggressivi – 10 suggerimenti

La mancanza di rispetto è un problema comune nei rapporti interpersonali, sia che si tratti di relazioni professionali che personali. Può causare danni alle relazioni interpersonali e al benessere emotivo delle persone coinvolte, può creare un ambiente poco salutare e poco produttivo, e può far sentire le persone non valorizzate o trascurate. Spesso, la prima reazione è quella di diventare aggressivi per farsi rispettare, ma in realtà questo atteggiamento può peggiorare la situazione e causare ulteriori problemi. Invece, ci sono modi più efficaci per farsi rispettare senza ricorrere all'aggressività. Vediamo 10 suggerimenti a tal proposito.
Gestire emozioni formatore

Gestire le emozioni d’aula – Formazione formatori

Gestire l’aula è come gestire il pranzo di Natale con i familiari; quand’anche tutto andrà benissimo, il giorno dopo saremo “da buttare”; anche se non ci sarà una minima sbavatura negativa, anzi tutta l’esperienza potrà essere racchiusa nella parola “entusiasmo”, i pensieri della notte saranno univoci: "È andato tutto bene?", continueremo a chiederci e l’adrenalina non ne vorrà sapere di diminuire. Bisogna che impariamo a smaltire, a ricaricare, ad andare a letto con zero pensieri. Vediamo un po’ come fare.
Comunicazione assertiva per migliorare la capacità di vendita

La comunicazione assertiva nelle tecniche di vendita

Quando il negozio è vuoto o quando nessun cliente ci contatta oppure quando ci sono tempi di magra che ci portano a pensare di non poter agire in alcun senso, quello può essere un buon momento per iniziare a studiare e a mettere in pratica una comunicazione che fa vendere. Che cosa si intende per comunicazione che fa vendere? Esiste una comunicazione per vendere? Possibile che ci sia qualche trucchetto che possiamo adottare e che cambia il destino della nostra azienda?
Come diventare formatore

Didattica a distanza – L‘evoluzione della formazione d’aula

Il Covid19 ha decretato l’utilizzo massivo della dad, la didattica a distanza. Come formatore d’aula mi sono sentita interpellata sin da subito e mi sono domandata: come coinvolgere una classe che non è stata preparata a un’esperienza del genere? Un conto è gestire l’aula in presenza, ben altra cosa creare interazione con partecipanti che non si conoscono e non si vedono (fisicamente) tra loro. La formazione d’aula sta vivendo un cambiamento epocale e la capacità d’innovare è d’obbligo. La mia esperienza finora e le mie intuizioni.
Recupero crediti - Come fare

Gestione dei debitori e recupero crediti – Tecniche di negoziazione

Se la paura del momento del pagamento è il tuo incubo più ricorrente, se temi anche solo di presentare fattura al tuo cliente, se ti trattano male ad ogni bonifico, se le frecciatine sono pressanti e ricorrenti, significa che non piaci ai tuoi clienti o che sono braccini corti? O forse non capiscono il valore di quello che fai? Cerchiamo di venirne a capo con questo post.